giovedì 8 agosto 2013

Imu:cancellazione rata settembre costa 2,4 mld Lo spiega il Tesoro nel documento per la riforma dell'imposta (ANSA)


(ANSA) - ROMA, 8 AGO - La cancellazione della prima rata Imu, sospesa fino a settembre, ha effetti negativi sul gettito 2013 per 2.426,4 milioni di euro, di cui circa 2,1 miliardi ascrivibili alle abitazioni principali e circa 0,3 miliardi alla componente terreni e fabbricati rurali. Lo spiega il Tesoro nel documento per la riforma dell'Imu.'abolizione della prima rata Imu sospesa è la nona ipotesi presentata nel documento, e, si legge, ''comporta una perdita di gettito che si riflette interamente in una riduzione delle entrate comunali. Il meccanismo più semplice per attuare una compensazione è quello di assegnare agli enti la metà del gettito riscosso nel 2012, come risulta dai versamenti F24 a livello comunale dello scorso anno. Questo meccanismo di compensazione eviterebbe comportamenti opportunistici da parte di Comuni che potrebbero aver aumentato l'aliquota solo in previsione di maggiori trasferimenti compensativi relativi all'Imu 2013. La compensazione potrebbe avvenire aumentando le risorse del Fondo di Solidarietà Comunale''. L'intervento, si osserva anche, non presenta particolari profili di criticità per i contribuenti, ma tra i pro e i contro è evidenziato il fatto che questa misura ''non affronta i problemi strutturali del prelievo immobiliare ''. Il testo riporta anche l'introito su base annua per le singole categorie di immobili interessate alla sospensione della prima rata (in totale 4,8 miliardi) e il gettito relativo al 50%: per l'abitazione principale (con maggiorazione per comuni che hanno deliberato nel 2012 l'aumento fino al 6 per mille) l'introito annuo è di circa 4 miliardi (circa 2 miliardi la prima rata), dall'Imu sui terreni arrivano 630 milioni di euro (315), per i fabbricati strumentali 64 milioni (32), per le unità immobiliari appartenenti alle cooperative a proprietà indivisa, adibite ad abitazioni principali, IACP e edilizia residenziale pubblica 76 milioni (38). (ANSA).