martedì 19 novembre 2013

La domanda di tecnologia parte dal basso. Ma in alto non sempre rispondono di Antonio Rainò

Un giorno un’infermiera canadese si rese conto che dopo che aveva fatto una medicazione, il medico di turno, avrebbe successivamente rimosso le bende per vedere lo stato di guarigione della ferita. In questo modo, oltre a una perdita di tempo del medico, si esponeva di nuovo la ferita ad agenti esterni. Quindi l’infermiera prese il suo cellulare e scattò una foto alla ferita prima di coprirla e mostrò la foto al medico.
Questa procedura moltiplicata per centinaia di pazienti e per 365 giorni all’anno voleva dire una gran risparmio di tempo e una maggiore igiene per i degenti. E così divenne prassi in quell’ospedale e anche in altri.
La storia dell’infermiera canadese è un classico esempio di come la tecnologia parta sempre dal basso della gerarchia lavorativa.
Nel real estate è esattamente la stessa cosa.