giovedì 21 novembre 2013

Londra città 'proibita' per giovani, affitti record -a-realestate.it


Londra sta diventando sempre più una citta' 'proibita' per i giovani a causa del caro affitti. A dirlo il Financial Times che dedica una inchiesta alle difficoltà che incontrano i neolaureati a trovare un alloggio abbordabile nella capitale britannica. Considerando un salario medio per i neoassunti da 22.400 sterline l'anno, è impossibile in tutti i quartieri della metropoli sostenere i costi di un appartamento indipendente: i giovani sono obbligati a condividere la casa con altri coetanei. Non solo, si calcola che oltre un terzo del reddito finisca nel pagamento dell'alloggio. I giovani, prosegue il giornale, sono comunque disposti a grandi sacrifici pur di vivere nella capitale britannica. Anche perchè in molti casi non sarebbe conveniente spostarsi fuori da Londra pagando costosi trasporti pubblici.