mercoledì 16 ottobre 2013

Immobiliare in crisi? Non certo a Dubai: prezzi di vendita su del 20% in un anno - ilghirlandaio.com

Immobiliare in crisi? Non certo a Dubai: prezzi di vendita su del 20% in un anno
(Il Ghirlandaio) Dubai, 15 ott. Crisi del mercato immobiliare? Non a Dubai, dove i prezzi di vendita sono aumentati mediamente del 20% e quelli di affitto del 25% (fonte Jones Lang LaSalle). Ma la notizia non può essere vista unicamente con entusiasmo: la preoccupazione degli organismi internazionali – Fmi in testa – è quella che nell’emirato si stia preparando una nuova bolla immobiliare, analoga a quella che si è abbattuta pochi anni or sono su Dubai, creando non pochi problemi agli investitori.
Se l’anno scorso, con una cifra di circa 1.500 euro, si poteva affittare una casa di due stanze con giardino, oggi questa somma basta a malapena per una casa di 70 metri quadri. Questo nonostante il tentativo delle autorità di Dubai di porre un freno all’aumento indiscriminato dei prezzi. Il Fmi ha pubblicato nei giorni scorsi un rapporto nel quale si fa esplicito riferimento al termine”bolla”. Questo sarà inevitabile se, come sostiene Harald Finger, un esperto del settore che lavora negli Emirati, “l’aumento dei prezzi proseguirà sullo stesso ritmo”.
Nonostante l’ottimismo di alcune società di consulenza, che guardano ai profitti attesi nei prossimi mesi dall’incremento dei prezzi, l’Emirato ha raddoppiato la tassa sulle transazioni dal 2 al 4%. Ciononostante sono sempre di più gli investitori arabi che non hanno intenzione di impiegare i propri capitali a Dubai e si rivolgono altrove.