mercoledì 8 gennaio 2014

Immobiliare: nel corso del 2014 attesi prezzi delle case in discesa dal 3 al 5% -finanzainchiaro.it

GLI SCENARI DI MERCATO - Il peggio dovrebbe essere ormai alle spalle per il mercato immobiliare. Lo scrive Il Sole 24 Ore riportando alcune delle previsioni per il 2014 dei principali Osservatori residenziali. “Per il prossimo triennio abbiamo fatto uno sforzo di ottimismo – spiega Luca Dondi, direttore generale di Nomisma –, anche se il quadro è ancora di difficile interpretazione”.
IL TREND DEI PREZZI - In questo contesto ancora debole il trend dei prezzi viaggia al ribasso: le previsioni di Nomisma, basate su prezzi nominali (che non tengono conto dell’inflazione, oggi contenuta sull’1,6-1,7%), vedono quotazioni in calo nel 2014 del 3,10%. Più positivi da Scenari Immobiliari, dove vedono una sostanziale stabilità delle quotazioni per l’anno prossimo.
LE ALTRE STIME - Anche Tecnocasa rileva un lieve miglioramento a partire dalla scorsa primavera. Nelle grandi città per il 2014 si prevede una contrazione dei valori del mattone tra -4% e -2 per cento. Stessa previsione da Immobiliare.it, che stima un calo dei prezzi tra il 2 e il 4% per l’anno prossimo.
LE GRANDI CITTA’ - Milano su tutte sarà la città che terrà meglio i prezzi. Qui l’agenzia delle Entrate ha registrato un incremento delle compravendite nel terzo trimestre 2013 del 9,4% rispetto allo stesso periodo 2012. In queste realtà gli operatori notano un maggior dinamismo: torna l’interesse all’acquisto sia da parte delle famiglie sia da parte degli investitori. Più complessa la situazione nell’hinterland delle grandi città e nei capoluoghi di provincia, dove – in alcuni casi – il calo dei prezzi potrebbe anche superare il 4-5%.
QUANDO COMPRARE - Da idealista.it sottolineano le condizioni migliori per comprare: l’imposta di registro scesa per la prima abitazione al 2% dal precedente 3%, il calo delle imposte ipotecarie e catastali, il mantenimento degli sgravi fiscali sulle ristrutturazioni dovrebbero determinare un miglioramento delle compravendite a partire dalla metà del 2014. Tuttavia la tendenza al repricing degli ultimi anni non si fermerà provocando un ulteriore aggiustamento dei prezzi nei prossimi due anni.
Scopri le nostre offerte immobiliari su LuxuryandTourism