venerdì 17 gennaio 2014

Le mete più gettonate dove traferirsi in Europa: pensione d'oro alle Canarie, seconda vita in Irlanda e a Cipro -casa24.ilsole24ore.com

Cambiare vita ma restare in Europa. E' un sogno possibile per molti italiani, pensionati che in alcuni casi scelgono di andare a vivere dove possono percepire la pensione lorda (leggi Canarie, ma anche Bulgaria, Lettonia, Slovenia e così via) o giovani che scelgono un Paese dove imparare bene una lingua e farsi un'esperienza lavorativa (leggi Irlanda). Ecco quindi alcune storie raccontate da chi è già partito.


In Irlanda per perfezionare anche la lingua
Esenzioni a raffica in Irlanda, dove i single over 65 non pagano nulla fino a 18 mila euro di reddito e la no tax area raggiunge i 36 mila euro per le coppie. Enrico Zoppi si è trasferito da tempo in Irlanda - dove sono registrati come residenti oltre 10mila nostri compatrioti - e gestisce l'agenzia eazyCity (www.eazycity.com) con la quale aiuta altri giovani italiani a trasferirsi. Anche se il costo della vita in Irlanda è in alcuni casi più alto che in Italia. Per esempio i prodotti alimentari in Irlanda costano circa il 20% / 30% in più rispetto all'Italia (soprattutto frutta e verdura), i prezzi per la tecnologia (computer, tablet, telefonini, ecc...) e per l'abbigliamento sono leggermente inferiori invece. E le tasse? "Fino a 32mila euro annui di reddito siamo tassati il 22% - dice Enrico -. Da 32mila euro in poi siamo tassati al 42%. La tassa sulle aziende è del 12,50% sull'utile".
La sanità quanto costa? "Una visita dal dottore (se non hai la copertura sanitaria privata, pagata dall'azienda) costa 50 euro - spiega ancora Enrico, che è il "gancio" del sito mollotutto.com ideato da Massimo Dallaglio proprio per aiutare chi vuole espatriare -. L'assistenza al pronto soccorso circa 100 euro e il ricovero in ospedale è a pagamento. Il conto te lo mandano dopo e deve essere pagato entro 30 o 60 giorni a seconda dei casi. Se si percepisce il sussidio della disoccupazione è tutto coperto dallo stato. Quasi tutte le compagnie (locali e multinazionali) includono l'assurazione medica privata che copre: le visite medice, sconti per visite da specialisti, sconti dal dentista, assistenza al pronto soccorso e il ricovero in ospedale. Il costo di una buona assicurazione privata è di circa 700 euro l'anno". I prezzi delle case, invece, sono scesi negli ultimi anni per via della pesante crisi immobiliare del Paese. Secondo Scenari Immobiliari il prezzo al metro quadro in una zona di Dublino come
Sandymount va da 4.700 a 7.500 euro, la più cara tra le zone che sono poi le preferite dagli italiani. Altre zone gettonate sono Ballsbridge, dove il metro quadro costa tra 3.500 e 6.300 euro, Foxrock (3.000-6.000 euro), Dublin Mountains (2.800-5.300 euro) e Booterstown (2.600-4.200 euro).
Alle Canarie per passare l'inverno al caldo
Clima temperato tutto l'anno (tra i 18 e i 30 gradi), un costo della vita a buon mercato sotto diversi punti di vista, ritmi rallentati e più rilassanti di quanto invece si vive nel nostro Paese. È quanto offre l'arcipelago delle Canarie a chi decide di cambiare vita, soprattutto da pensionato. Vicino a noi – si tratta di quattro ore di volo - queste isole, in quanto territorio spagnolo, godono dell'essere parte dell'Unione Europea, ma beneficiano di un regime fiscale ridotto. I pensionati Inps italiani che risiedono nell'arcipelago ricevono lorda la pensione italiana - contributiva (non complementare o integrativa) -, non decurtata delle imposte regionali, comunali (con esclusione di eventuale Imu) e Irpef. Ecco perché il Paese è stato in grado di intercettare una forte domanda, anche da parte di italiani. Pensionati perlopiù, perché per i giovani è meno facile intraprendere un'attività imprenditoriale, dato che le isole sono già mature dal punto di vista turistico.
Qui il mattone è a buon mercato, perché la crisi immobiliare spagnola ha avuto eco anche sulle isole. Oggi si compra un bilocale con una cifra che non supera gli 80mila euro. Per una villetta in un complesso immerso nel verde e con il campo da golf il prezzo parte da 200mila euro. Si sale di prezzo se si decide di acquistare una villa privata con giardino in posizione panoramica. Il clima così favorevole permette di non avere riscaldamento in casa, una spesa in meno. Per avere l'acqua calda, per esempio, a Fuerte Ventura quasi tutte le case sono dotate di pannelli solari. Il costo della vita? Il diesel costa circa 1 euro, 1,1 euro la benzina, l'Iva è al 7% (aumentata di recente), ma scende al 2% sui generi alimentari, il carrello della spesa costa il 30% in meno che in Italia. Molto contenute sono anche le tasse.
A Cipro le tasse sono contenute
Un'isola che offre inverni miti ed estati calde, itinerari archeologici e shopping nella capitale. Ma Cipro è una meta calda non solo per i turisti ma anche per i pensionati che qui pagano tasse molto contenute. Non solo. «Le tasse governative sulla casa, in fase di cambiamento per arrivare a un'unica tassa, vanno dallo 0,6 all'1,9%, cui si somma l'1,5% di tassa municipale» dice Andreas Filippou di Tofarco e affiliato Fiabci.
Le tasse da pagare sono divise in tre categorie. Tasse sui redditi, sulla proprietà e per l' uso della proprietà. La prima categoria colpisce gli individui che sono stati a Cipro almeno 183 giorni nel giro di un anno. I primi 19.500 euro sono esclusi dalle tasse, sui seguenti 8.500 euro si paga il 20% (quindi dal 19.501-28.000), sui seguenti 8.300 euro si paga il 25% (28.001-36.300 euro), sui seguenti 23.700 euro si paga il 30% (36.301-60.000), oltre 60.001 si paga il 35%. Lo stesso vale per i pensionati. Un Europeo per avere diritto alla tassazione a Cipro si deve iscrivere al registro dell' immigrazione. Cipro e Italia hanno firmato il trattato per la prevenzione della doppia imposizione il 9/7/1983. Per le società la tassa è 12% sui profitti. L' imposta sui dividenti è del 19%.
Chi compra casa deve mettere in conto l'Iva: il 5% sulla prima casa, il 18% (da gennaio 2014 il 19%) se seconda casa. L'Iva però non si applica sugli immobili usati.
Riguardo ai prezzi degli immobili, nelle città dell' isola questi variano secondo la zona, la prossimità al mare o lungomare e vista. Nicosia, la capitale nell'entroterra dell'isola, conta oltre 250.000 abitanti. I prezzi per nuovi appartamenti variano tra 1.700 e 2.500 euro al metro quadrato secondo la zona. Per l'acquisto di una casa indipendente con giardino il prezzo può aumentare fino al 30%. Limassol, la seconda città per popolazione e il porto più importante di Cipro, conta più di 200.000 abitanti. Gli appartamenti hanno prezzi vari. Sicuramente i prezzi scendono quando si parla di zone abbastanza distanti dal mare senza una particolare vista, dove di solito abitano i Ciprioti. Comunque un' indicazione dei prezzi è 1.500 – 8.000 euro per mq. A Larnaca dove si trova il principale aeroporto di Cipro, i prezzi per appartamenti partono dai 1.300 - 2.000 euro al mq per il centro abitato. Intorno a Larnaca si trovano zone prossime al mare, dove c' è stata una vasta costruzione di case private con giardino e piscine, e i prezzi in queste zone variano tra i 3.000 e i 4.000 euro al mq. Pafos, secondo aeroporto di Cipro, oggi per il momento l'unico ad avere connessione con l' Italia (Roma, Bologna, Bergamo), ha prezzi nel centro abitato tra mille e 1.500 euro al mq per gli appartamenti. Nella zona di Pafos, verso Limassol (est), si sono creati dei campi di golf, che offrono la possibilità di comprare immobili di lusso, e verso ovest della città ci sono molte offerte di case con giardino piscina. 

Scopri le nostre offerte immobiliari su LuxuryandTourism