martedì 15 aprile 2014

Nel quartiere di Chelsea case nuove per collezionisti d'arte -casa24.ilsole24ore.com


Inizialmente sono state le gallerie d'arte, giunte numerose in questa aere di New York, a portare Chelsea sotto i riflettori, poi l'arrivo di ristoranti alla moda e ancora l'High Line, il famoso parco sopraelevato di Manhattan.
È in questa zona che il team di Fidiafin, società di partecipazioni più che ventennale che in origine era la holding del gruppo Fidia Farmaceutici Spa (una delle principali aziende farmaceutiche italiane) ha deciso di progettare e realizzare un condominio di lusso. 
Si tratta di un condominio di lusso di otto piani situato al 560 West 24th Street pensato e costruito con l'obiettivo di soddisfare le esigenze e il gusto dei collezionisti d'arte. Adam Gordon e' il costruttore del progetto insieme all'azienda Tavros.

Propio perchè in zona dagli anni Novanta sono state aperte gallerie di fama internazinale come Gagosian, Matthew Marks, Gladstone, Marianne Boesky e Andrea Rosen, si è scelto di dare agli appartamenti una particolare struttura per ospitare proprio opere d'arte. Ecco perché le mura degli appartamenti – tutti formati da quattro stanze – verranno rinforzati con legno compensato per poter supportare il peso dei quadri che i nuovi inquilini metteranno in mostra sulle pareti. Piccole luci bianche verranno posizionate sul soffitto in modo da illuminare al meglio le opere d'arte esposte. Nell'ingresso di ogni appartamento il muro sarà inclinato a forma di cavalletto, in modo da esporre in modo piu' originale le opere e rendere piu' facile la sostituzione dei quadri. Il progetto prevede anche stanze spaziose senza finestre in cui i collezionisti potranno sistemare le opere d'arte che non sono esposte. 
Al piano terra una galleria d'arte di 390 metri quadrati esporra' a rotazione una mostra di arte contemporanea a disposizione degli inquilini e gli ospiti del condominio.

L'ufficio vendite ha aperto i battenti da qualche settimana quindi ancora non ci sono state vendite sulla carta, ma Fabrizio Arengi Bentivoglio, presidente di Fidia finanziaria, si dice fiducioso nel mercato vivace newyorkese. "Siamo già arrivati al quinto piano e tra sei mesi potremmo consegnare le prime abitazioni", dice. Il prezzo medio di un appartamento raggiungerà 2.500 dollari a piede quadrato (poco più di 25mila dollari al mq, ossia 18mila euro al mq), mentre l'attico di circa 300 metri quadrati all'interno e 130 all'esterno avrà un valore di mercato pari a 18 milioni di dollari (circa 13 milioni di euro). 
Fidiafin sta progettando anche un importante investimento nel settore storage. "Guardiamo 4 terreni e uno l'abbiamo già comperato - dice -. Stiamo pensando a un progetto più strutturato dal punto di vista finanziario".

Scopri le nostre offerte immobiliari su Luxury&Tourism