venerdì 25 ottobre 2013

Slovenia: contrasti su proposta per imposta immobili -ansamed.ansa.it

In Slovenia la direzione del partito dei pensionati Desus ha espresso la propria contrarietà all'imposta sugli immobili, confermando la posizione negativa alla proposta attuale espressa dal segretario Karl Erjavec qualche giorno fa. La direzione ha sollecitato i partner della coalizione a un' attuazione progressiva degli oneri previsti dall'imposta, che dovrebbero essere del 60% nel 2014, dell'80% nel 2015 e nel loro valore totale dal 2016. La direzione del partito ha ribadito che la proposta attuale, che prevede l'attuazione del 100% degli oneri d'imposta già dal 2014, è insostenibile. Nonostante questo il partito contesta le critiche di voler far cadere il governo: dalla direzione hanno confermato che pur non appoggiando la proposta attuale dell'imposta sugli immobili voteranno a favore della legge finanziaria 2014, che però, fa notare parte della pubblica opinione, comprende anche gli introiti previsti dalla stessa legge sugli immobili.