giovedì 24 ottobre 2013

Usa: sfida Ny-Chicago per il grattacielo più alto d'America -ansa-realestate.it


Semplice antenna o elemento architettonico? Attorno a questo dilemma si gioca la sfida tra New York e Chicago per stabilire chi ha il grattacielo piu' alto d'America. 

Dopo il tragico crollo delle Torri Gemelle, la Grande Mela ha cercato in tutti i modi di costruire nello stesso luogo l'edificio piu' alto della Nazione anche come segno di riscossa. E tra un po' si capira' se ci sono riusciti: l'ultima parola tocca al Council on Tall Buildings and Urban Habitat, una organizzazione indipendente non profit chiamata a dirimere la questione il mese prossimo. Secondo i costruttori della nuova torre che sorge a Ground Zero, la celebre One World Trade Center, l'edificio e' alto 1776 piedi, 541 mt, una cifra simbolica che coincide con l'anno dell'Indipendenza Americana, ma anche 325 piedi, circa 100 mt, piu' alta della torre di Chicago, la Sears Tower, oggi Willis Tower. 

Ma su questo dato c'e' un dibattito molto vivace: il problema e' che la nuova costruzione newyorchese ha in cima una sorta di punta a spirale lunga 408 piedi, 124 mt, che di fatto fa la differenza. Ora se si considera questa struttura una parte integrante del disegno architettonico, allora vale. Ma se la commissione la valuta come una semplice antenna, allora tutta la costruzione si 'abbassa' a 1368 piedi, 416 mt. E automaticamente diventerebbe il terzo grattacielo d'America, dietro non solo dalla Willis Tower, ma anche da un'altra torre sempre di Chicago, la Trump International Hotel and Tower, alta 1389 piedi, 423 mt. 

Tutto sta ora aspettare il responso di questa organizzazione formata da architetti e ingegneri di tutto il mondo. (ANSA)