venerdì 28 marzo 2014

Immobiliare.it: Putin compra casa alla sua ex professoressa ucraina -Primapress.it

Il premier russo, Vladimir Putin si dà allo shopping immobiliare, ma lo fa a fin di bene. Pare, infatti, che abbia generosamente omaggiato di un appartamento la sua vecchia insegnante di tedesco, ormai 93enne, di origini ucraine ma che da anni vive in Israele, a Tel Aviv.
Di sicuro Mina Juditskaja Berliner, questo è il nome della ex docente, è stata un’insegnante speciale per lui considerando che, proprio grazie alle sue conoscenze in tedesco, l’attuale premier russo, negli anni ’80, si era guadagnato l’incarico come agente del KGB inviato a Dresda. Si potrebbe quindi veramente trattare di un modo per dire grazie (meglio tardi che mai!) a chi lo ha aiutato nella sua carriera.
I due si erano rivisti nel 2005 durante una visita di Putin in Israele e, in quella occasione, l’anziana insegnante aveva espresso al suo ex allievo il desiderio di comprare una casa nella sua città d’adozione, nella zona tra il mercato e la stazione centrale degli autobus, in centro. Così, dopo poco tempo, alla porta della professoressa ha bussato un funzionario russo che le ha fatto da guida nella visita a diversi appartamenti in vendita nella sua zona preferita. In pochi mesi le trattative sono state concluse e l’insegnante ha traslocato dall’appartamento dove viveva in affitto in una nuova casa di sua proprietà.
Il Cremlino ha confermato l’effettivo trascorso tra i due come insegnante e allievo, ma si è astenuto dal commentare la notizia del singolare regalo del Presidente alla sua cara docente. A chi ha chiesto alla Berliner come fosse Putin da scolaro, l’anziana donna ha risposto di ricordarlo come un alunno molto disciplinato e di poche parole. Un ragazzo preparato che, nonostante conoscesse tutte le risposte alle domande poste in aula, cercava sempre di astenersi da ogni tipo di intervento pubblico.
Scopri le nostre offerte immobiliari su Luxury&Tourism