lunedì 24 marzo 2014

La «legge finanziaria» inglese sostiene le nuove costruzioni -casa24.ilsole24ore.com


Stretta sulle tasse per gli acquirenti stranieri che comprano casa in Gran Bretagna, ma luce verde alla costruzione di nuove case: queste in sintesi le misure per il settore edilizio e immobiliare annunciate ieri dal cancelliere dello Scacchiere britannico George Osborne.
Gli acquisti di case di un valore superiore alle 500mila sterline fatte tramite una società saranno soggette a un'imposta di bollo del 15%, ha detto Osborne ieri presentando la Finanziaria 2014 in Parlamento. Saranno esenti solo le case affittate, ha sottolineato, per frenare il criticato fenomeno delle case-investimento acquistate da ricchi stranieri, soprattutto a Londra, e lasciate vuote. «Vogliamo mettere fine agli abusi del settore», ha dichiarato il cancelliere. La nuova misura fa parte di una stretta sugli acquisti immobiliari da parte di non residenti, che a partire dall'aprile 2015 dovranno anche pagare la tassa sui capital gain finora limitata ai residenti.
Osborne ha minimizzato i rischi di una bolla immobiliare: ha detto che le previsioni sono che i prezzi delle case nonostante i recenti aumenti restino al di sotto dei massimi storici fino al 2018, ma ha garantito che comunque «il Governo resterà vigile per individuare subito eventuali rischi nel mercato immobiliare».
Osborne ha anche annunciato una serie di nuove misure che sosterranno la costruzione di oltre 200mila case per far fronte alla domanda crescente, e ha offerto 500 milioni di sterline di finanziamenti agevolati alle imprese edilizie piccole e medie. La crescita del settore edilizio del 23% nell'ultimo anno «non è sufficiente», ha detto il cancelliere. Confermata l'estensione per altri quattro anni di "Help to Buy", il sistema di incentivi che concede un prestito senza interessi pari al 20% del valore dell'immobile, che ha avuto un grande successo e continuerà ora fino al 2020.
Confermata anche la costruzione della prima città giardino da oltre un secolo con 15mila case a Ebbsfleet, nel Kent, una delle zone a maggiore densità di popolazione dove la carenza di case è particolarmente acuta, e il via libera alla rigenerazione di Brent Cross e Barking Riverside a Londra.
Scopri le nostre offerte immobiliari su Luxury&Tourism