lunedì 27 gennaio 2014

Francia: lusso, eleganza e...celebrità. Ecco cosa muove il mercato immobiliare -ilghirlandaio.com

Acquistare una proprietà appartenuta ad una celebrità lusinga gli investitori, attira i curiosi e...cambia le carte in gioco dei prezzi di un immobile senza per questo essere sinonimo di un buon investimento. Secondo alcune agenzie immobiliari francesi esperte di proprietà ''di prestigio'', aggiungere particolari al limite della violazione della privacy nella descrizione di un immobile può fare la differenza nel corso di una trattativa e se i nomi celebri degli ex proprietari vengono sottaciuti con discrezione nei cataloghi di vendita, ecco che, come per magia, compaiono sussurrati nelle orecchie degli acquirenti al momento della prima visita. Ecco quindi che i nomi di Yves Saint Laurent, Kenzo, Edith Piaf o Aimé Guerlain (pronunciati con un filo di voce dagli abili venditori) ammaliano i papabili compratori attirati dall'ipotesi di possedere qualcosa appartenuta a qualcuno di così "importante''.


"Diciamo ai nostri venditori: non esitate a dire che questo è l'appartamento di Michel Sardou, perché alcune persone sono alla ricerca di questo tipo di proprietà. Ne sono lusingati, meravigliati di vivere tra delle pareti che hanno una storia", ha raccontato Nathalie Garcin che co-dirige l'Emile Garcin, gruppo immobiliare specializzato in proprietà di prestigio. Tra alcuni suoi recenti mandati l'appartamento di un noto cantante francese, la casa del compositore Pierre Boulez e il pied-à-terre dell'attrice Isabella Rossellini (in vendita a 2,7 milioni di euro). "Ma non ci concentriamo mai sulla vita privata dei nostri clienti", ha aggiunto l'agente Maurizio Gianninoni spiegando che è necessario allontanare i curiosi: "Non siamo mica ad un museo". Per questo Gianninoni ha sottolineato l'importanza di informarsi sempre di fronte ad un acquirente. Spesso, così, un appartamento appartenuto ad una celebrità vede raddoppiare il suo valore. Molti infatti i compratori che prendono un immobile, anche in cattivo stato, e lo rivendono dopo un'attenta ristrutturazione ad un prezzo maggiorato giocando proprio la carta del proprietario vip. Ma è un gioco che a volte porta all'effetto contrario. C'è chi è intimorito dal peso dei nomi delle celebrità. Come la bellissima casa a Malmo, in Svezia, di Zlatan Ibrahimovic (da mesi sul mercato in attesa di un acquirente), o quella di Gérard Depardieu, in vendita dall'anno scorso a 50 milioni di euro: le feroci polemiche intorno allo scandalo fiscale che ha investito l'attore ha spaventato e allontanato i compratori francesi. "Negli Stati Uniti è vero il contrario: attori come Robert Redford o Tom Hanks sono fieri di parlare della vendita dei propri immobili e dei loro guadagni", ha ammesso Charles Marie Jottras. "I nostri clienti, invece, lo detestano...". 

Scopri le nostre offerte immobiliari su LuxuryandTourism