sabato 29 giugno 2013

GB, immobiliare: a Londra è boom - valori.it


Il divario tra i prezzi immobiliari diLondra e quello delle altre città britanniche è ormai arrivato a livelli record. Lo riporta il quotidiano Guardian, citando i dati della società specializzataNationwide. 
Il prezzo medio di una casa nel Regno Unito a giugno si è attestato su poco meno di 169 mila sterline: a partire da dicembre, dunque, l’aumento medio è stato di circa mille sterline al mese. Ad alimentare la domanda è stata l’offerta di credito a condizioni favorevoli, che è andata di pari passo con un graduale miglioramento del contesto economico generale. 
Ma – fa notare Nationwide – le differenze tra una zona del Paese e l’altra sono sempre più marcate. Lo dimostra Londra, dove il prezzo medio di una proprietà immobiliare è di 318 mila sterline: un livello addirittura più alto del 5% rispetto a quello che si vedeva nel periodo precedente la crisi del 2007-2008. Nel resto del Regno Unito il trend è stato opposto: i prezzi sono infatti inferiori in media del 9% rispetto al 2007, con picchi che nell’Irlanda del nord raggiungono il -52%.