venerdì 26 luglio 2013

Letta, debito giù con immobili e partecipazioni Lo ha detto durante il question time al Senato (ANSA)


(ANSA) - ROMA, 25 LUG - Tagliare lo stock del debito pubblico con la ''valorizzazione del patrimonio immobiliare'' pubblico, e cedendo '' partecipazioni pubbliche nazionali e degli Enti locali''. Lo ha detto il premier Enrico Letta durante il question time al Senato. Nella ''strategia'' per abbattere il debito pubblico, ha detto Letta, ci sono ''interventi su più capitoli''. La prima ''ipotesi allo studio - ha spiegato - e' la valorizzazione del patrimonio immobiliare pubblico attraverso la creazione di 'scatole' che valorizzino'' il patrimonio. ''Nessuno - ha aggiunto Letta - vuole ripetere strade già percorse in Europa e in Italia di privatizzazioni fatte male''. L'altra via di intervento, ha quindi aggiunto, e' la cessione di ''partecipazioni pubbliche nazionali e anche degli Enti locali'', anche perché ''abbiamo bisogno di razionalizzare le nostre partecipazioni''. (ANSA).