lunedì 31 marzo 2014

GOLF PEOPLE REAL ESTATE - Questa stanza non ha più pareti ma alberi.....


La scorsa settimana mi sono recato per impegni di lavoro a Champoluc in Val d’Aosta in quanto mi è stato conferito incarico di vendita di un “Rascard”.
I rascard sono costruzioni tipiche della Val d‘Ayas. Essi sono costruiti con tronchi di pino, abete e larice, squadrati o solo scortecciati, incastrati ad intaglio alle estremità. Tali costruzioni erano adibite un tempo esclusivamente alla conservazione dei cereali e furono pensate in modo da evitare la formazione di umidità e l’attacco dei roditori. Le strategie adottate per risolvere
questi problemi variano a seconda dei tipi. Nel modello più noto e diffuso, il rascard è sostenuto da una serie di “funghi”, pilastrini di legno alti circa 70 cm, spesso sormontati da un disco di
losa” (pietra piatta, normalmente usata per coprire i tetti). In altri casi, come nei villaggi di Extrepiéraz o a Mascognaz, la difesa del raccolto si attua interponendo lungo il perimetro del
rascard” una serie di lose sporgenti rispetto alle murature della base, al di sotto delle quali si
realizza una fascia di intonaco fine alta circa 40 centimetri” (
tratto dal sito ufficiale del turismo della Val d’Aosta
).
Nel vedere l’attenzione con cui questo rascard era stato ristrutturato e il panorama mozzafiato mi sono chiesto quali fossero le qualità che potevano rendere affascinante un immobile.
Anche se abituato – per motivi professionali – a panorami fatti di mare blu, spiagge bianche e palme ricurve, ritengo che il concetto di “fascino” riferito ad un immobile sia qualcosa che si respira quando si entra nella casa. Il fascino è la quantità di emozioni e rievocazioni che vengono suscitate in noi. Sicuramente un bel panorama aiuta ma non basta.
Il panorama certamente non dipende da noi, ma la costruzione della casa sì.
Solo l’opera dell’uomo può rendere veramente affascinante o meno la casa.
Non esistono delle regole precise per rendere una casa affascinante ma sicuramente la cura nella scelta e nell’abbinamento dei materiali è un primo passo importante.
Poter toccare con mano il legno e assaporarne il relativo profumo rende sicuramente il rascard un ambiente ricco di fascino.
Nel valutare l’acquisto o la costruzione della casa non limitatevi alla mera valutazione del numero dei vani, della superficie ma provate a “respirare” il fascino della stessa…!

Al prossimo appuntamento
Gianluca Santacatterina
mob ph +39 348.4513200
gsantacatterina@me.com