martedì 18 marzo 2014

India: 'grattacielo' di 70 piani dedicato a Krishna -a-realestate.it


Un tempio indu' di 70 piani dedicato al dio Krishna e' l'ambizioso progetto inaugurato in occasione delle festivita' di Holi, che si celebra oggi nel nord dell'India con la tipica ''battaglia'' di polveri colorate, di gavettoni di acqua e di speciali dolci inebrianti. Secondo quanto riporta l'agenzia di stampa Pti, sara' un vero e proprio grattacielo di oltre 200 metri circondato da un grande parco che ricorda il ''giardino delle Gopi'', le pastorelle sedotte da Krishna con la musica del suo flauto. Quando sara' ultimato, precisa la fonte, ''sara' il piu' alto santuario del mondo''. Sorgera' nella cittadina di Vrindavan, a circa due ore da New Delhi, famosa nelle Scritture induiste come luogo dove la divinita' ha trascorso la sua giovinezza e anche come ''citta' delle vedove'', per la presenza di migliaia di donne che dopo aver perso il marito, sono state abbandonate dalla famiglia. Proprio a Vrindavan e nella vicina Mathura la festa di Holi e' celebrata con piu' fervore tanto da diventare un'attrazione turistica. Domenica scorsa il ''chief minister'' dell'Uttar Pradesh, Akhilesh Yadav, ha posato la prima pietra del mega tempio che si chiamera' 'Vrindavan Chandrodaya Mandir'. L'opera, di 213 metri per l'esattezza, e' un'idea della setta degli Hare Krishna, diventati famosi in Italia come gli 'arancioni', che ha il quartiere generale a Vrindavan. La spesa sara' di 3 miliardi di rupie (circa 48 milioni di dollari) e si prevede che i lavori siano terminati nei prossimi cinque anni.

Scopri le nostre offerte immobiliari su Luxury&Tourism