giovedì 20 marzo 2014

Un patrimonio immobiliare da 10 miliardi per Amancio Ortega (Zara) -moda24.ilsole24ore.com

Nelle offerte per le proprietà più prestigiose al mondo, Amancio Ortega Gaona fa concorrenza ai fondi sovrani e agli investitori istituzionali. Il quarto uomo più ricco al mondo, patron di Inditex che controlla fra gli altri i marchi Zara, Oysho e Massimo Dutti, ha accumulato un patrimonio immobiliare da favola, per un valore complessivo stimato attorno ai 10 miliardi di dollari. Secondo solo a Donald Bren, presidente di Invine, che controlla proprietà per un totale di 14,4 miliardi di dollari.
Solo negli ultimi quattro mesi Ortega ha speso quasi un miliardo di dollari per acquistare immobili nel Meatpacking District di Manhattan, nel West End di Londra, in Rodeo Drive a Beverly Hills e in Passeig de Gracia a Barcellona. A Londra si è potuto permettere di pagare addirittura il più alto prezzo al metro quadro di sempre per un edificio di uffici.
D'altra parte il magnate del retail made in Spagna non è nuovo a bliz fenomenali nel settore immobiliare. Nel 2011 Tishman Speyer, già proprietario del Rockefeller Center, del Chrysler Building e della Tower Place a Londra, era vicino a conquistare il più famoso grattacielo di Madrid, la Picasso Towe. All'ultimo minuto, però, il proprietario decise di vendere a Ortega per un'offerta da 400 milioni di euro. A convincerlo fu la cifra versata in contanti.
Il miliardario avrebbe deciso di investire nell'immobiliare come bene rifugio alternativo al mercato obbligazionario, che attualmente negli Stati Uniti è vicino a minimi storici. Non è, peraltro, il solo ad aver fatto una scelta simile. Altri miliardari hanno seguito la sua strada dal magnate delle telecomunicazioni Carlos Slim al banchiere brasiliano Moise Safra, dalle famiglie tedesche Conley e Otto al cinese Zhang Xin.
Ortega, però, non si concentra solo su proprietà di lusso. In Spagna sta approfittando del periodo di crisi per rilevare a prezzo di sconto proprietà immobiliari dopo il collasso del mercato nel 2007. Da allora il valore degli edifici nel paese è sceso, infatti, mediamente del 40% sia nel residenziale che nel settore uffici. Tanto più che spesso affitta gli immobili a marchi del suo gruppo, come Zara, di fatto diventando l'affittuario di se stesso e guadagnando così su due fronti.
Figlio di un dipendente delle ferrovie del Nord della Spagna, Ortega ha aperto il primo negozio Zara nel 1975 ed è arrivato a controllare un gruppo che oggi fattura 16,7 miliardi di euro e genera un utile netto da 2,38 miliardi. Il magnate, il cui patrimonio viene valutato in 61,1 miliardi di dollari, ha lasciato la presidenza di Inditex nel 2011, pur continuando a controllare la quota di maggioranza del 59% della società.Si può così dedicare alla sua passione per il real estate, non solo attraverso le due società veicolo che usa per investimenti a livello internazionale.
Scopri le nostre offerte immobiliari su LuxuryandTourism