martedì 27 agosto 2013

L'accusa chiede 40 milioni di dollari come risarcimento- Donald Trump a giudizio per truffa - tmnews.it



New York, 26 ago. (TMNews) - Donald Trump a giudizio per truffa. Il procuratore di New York, Eric Schneiderman, ha infatti accusato il re del mercato immobiliare di lusso di aver mentito agli studenti della "The Trump Entrepreneur Initiative", più nota come Trump University, e ha aperto una causa civile da 40 milioni di dollari. Secondo l'accusa il miliardario 67enne avrebbe diffuso pubblicità false sulla sua scuola, sostenendo tra l'altro di essere personalmente coinvolto nel selezionare i docenti e a creare i percorsi di studio. Le indagini sono iniziate nel 2011 ma solo ora è arrivata l'accusa formale.

Come riporta Cnn, Schneiderman sostiene che Trump abbia usato il suo nome come esca per aumentare le iscrizioni alla sua università. "Il signor Trump è apparso personalmente nelle pubblicità facendo false promesse per convincere i futuri iscritti a spendere decine di migliaia di dollari per partecipare a lezioni che non ha mai tenuto", si legge in una nota del procuratore. La causa coinvolge Donald Trump, il presidente della scuola, e il vicepresidente, Michael Sexton.

I 40 milioni di dollari chiesti dall'accusa serviranno per risarcire oltre 5.000 ex iscritti alle università con sede a New York e sono calcolati aggiungendo penali e multe. Su Twitter il miliardario ha definito Schneiderman "un peso leggero" dicendo che il procuratore generale "sta cercando di estorcermi [denaro] attraverso una causa legale". Ha anche mostrato che il 98% degli ex alunni della Trump University si sono detti soddisfatti della loro esperienza.

Già nel 2010 l'ateneo del re del mercato immobiliare aveva avuto problemi: aveva dovuto cambiare il nome da Trump University all'attuale "The Trump Entrepreneur Initiative", perché per il dipartimento dell'Educazione di New York l'uso del nome università era "fuorviante e illegale". Fondata nel 2005 per volere dello stesso magnate americano le iscrizioni variano da 1.500 a 35.000 dollari l'anno.