giovedì 19 settembre 2013

Mercato immobiliare in crisi Le compravendite a -26% - ecodibergamo.it

Nel 2012 a Bergamo città ci sono state 1.192 compravendite (-20,16%) e 8.454 in altri comuni (-25%) per un totale di 9.646 compravendite (-24,4%). In Lombardia le compravendite totali sono state 89.377 (-24,9%). Bergamo rientra dunque nella media dal punto di vista statistico.

È in edicola la 19ª edizione del «Listino dei prezzi degli Immobili di Bergamo e provincia», edito da La Rassegna e realizzato dagli Agenti Immobiliari di Fimaa-Ascom Bergamo. Il volume, che costa 18 euro ed è stato stampato in 8 mila copie, rappresenta un utile strumento di informazione per tutti, oltre che un indispensabile organo di informazione per gli addetti al settore.

Come ogni anno, il borsino degli immobili dà un quadro completo sull'andamento del mercato, offrendo tutte le quotazioni per la compravendita e la locazione di appartamenti, box, uffici, negozi e capannoni della città e dell'intera provincia.

La nuova edizione contiene le rilevazioni di tutti i paesi della Bergamasca, andando ad includere anche i centri più piccoli, restituendo così un quadro fedele dell'intera provincia. Le quotazioni in città sono inoltre state ampliate e suddivise per ogni via e quartiere, con 37 zone di rilevazione e relative mappe.

Per questa edizione due le novità in campo: una sezione dedicata alle locazioni di tutte le aree cittadine e dei principali comuni; e una parte sugli immobili d'azienda suddivisa nelle tre sezioni: negozi, uffici, capannoni. La guida del 2013 cresce anche come numero di tecnici responsabili della rilevazione dei dati, coinvolgendo il Collegio dei Geometri e Geometri laureati della provincia di Bergamo che hanno colto, in collaborazione con gli Agenti Immobiliari, le tendenze del mercato.

La pubblicazione nasce con il patrocinio della Provincia di Bergamo, del Comune di Bergamo, della Camera di Commercio di Bergamo, dell'Università degli Studi di Bergamo e con le collaborazione di Appe e Adiconsum.