giovedì 13 febbraio 2014

Londra, 700 case nello stadio del West Ham United -casa24.ilsole24ore.com

I tifosi del West Ham United, una delle squadre londinesi più ricche di storia, potranno letteralmente vivere sugli spalti. Lo stadio di Upton Park, sede della squadra dal 1904, è stato venduto e verrà trasformato in oltre 700 appartamenti.

A realizzare la più grande trasformazione di uno stadio in complesso residenziale mai compiuta sarà la società edilizia Galliard Homes, scelta perché nel 2010 aveva già completato con grande successo un progetto più piccolo ma simile nello stadio di Highbury dell'Arsenal, quando la squadra si era trasferita al nuovo Emirates Stadium.

Anche in questo caso la squadra del West Ham si trasferirà poco lontano, nello Stadio Olimpico di Stratford. I dirigenti non hanno voluto confermare la cifra ottenuta con la vendita, ma hanno sottolineato di avere rinunciato a diversi milioni perché hanno scelto non il miglior prezzo ma la società che si è impegnata a rispettare la storia e la tradizione della squadra. Come nel caso dello stadio dell'Arsenal, infatti, Galliard manterrà la struttura a stadio, la facciata e l'ingresso principale di Upton Park, realizzando appartamenti intorno al campo che diventerà il giardino centrale del complesso residenziale. Il giardino sarà dedicato a Bobby Moore, ex giocatore di punta del West Ham ed ex capitano della nazionale inglese nella Coppa del Mondo del 1966, con una statua al centro in suo onore.

"Abbiamo mantenuto la nostra promessa assicurando la rigenerazione di due zone di Londra est con la vendita di Upton Park e il nostro trasferimento allo Stadio Olimpico - ha detto Karren Brady, vicepresidente di West Ham –. La cosa più importante per noi è che Galliard intende onorare la storia del nostro celebre stadio, e che i tifosi non saranno delusi." Secondo voci non confermate, Galliard ha pagato tra i 50 e i 70 milioni di sterline per lo stadio, al termine di una gara molto combattuta che ha visto in lizza diverse società edilizie sia inglesi che straniere. West Ham ha 35 milioni di sterline di debiti e deve contribuire 15 milioni al costo di 154 milioni per i lavori di adattamento dello Stadio Olimpico per farlo diventare una sede adeguata a una squadra della Premier League, con 54mila posti. 

Il progetto residenziale prevede non solo la costruzione di un complesso di oltre 700 appartamenti dove ora sono gli spalti che ospitano 35mila spettatori, ma anche la creazione di un "nuovo villaggio" nel quartiere orientale di Newham, con negozi, ristoranti e bar oltre a un grande parcheggio sotterraneo. Il complesso dovrebbe essere completato nel 2018 e Galliard ha confermato che i colori dominanti saranno il rosso bordeaux e il blu del West Ham. I diversi blocchi di appartamenti prenderanno inoltre il nome di alcuni dei più famosi giocatori o di celebri vittorie ottenute dalla squadra. I dettagli del progetto non sono ancora stati decisi perché, ha fatto sapere Galliard, verranno confermati solo dopo una consultazione con i residenti del quartiere e con i tifosi della squadra, noti come "Hammers".

Scopri le nostre offerte immobiliari su LuxuryandTourism