venerdì 14 febbraio 2014

Venti banche danno l’OK a mutui agevolati, anche alle coppie omo -news.immobiliare.it

È ufficialmente partita l’operazione chiamata Plafond Casa e che, grazie ad un importante accordo raggiunto fra l’Abi e la Cassa Depositi e Prestiti, si tradurrà nella possibilità di erogare mutui ad un tasso agevolato in via prioritaria a giovani coppie, anche omosessuali, a famiglie fra i cui componenti vi siano portatori di handicap o molto numerose e, in genere, per interventi di ristrutturazione volti a riqualificare energeticamente gli immobili interessati dal finanziamento.
A rendere possibile Plafond Casa è stata l’adesione di circa venti istituti di credito che hanno deciso di rendere accessibile questo particolare tipo di finanziamento attraverso il 65% dei loro sportelli sul territorio nazionale. Come si legge su IlGhirlandaio.com, il Plafond ha un valore complessivo di due miliardi di euro e gli istituti che hanno dato il loro ok sono stati: Banca Sella, prima in ordine di tempo ad aderire al progetto, Monte dei Paschi di SienaBnl-Bnp ParibasIntesa San PaoloUnicreditCredito Valtellinese,UbibancaCariparma – Credit AgricoleBanca CarigePopolare dell’Emilia RomagnaCassa di risparmio di RavennaBanco di Credito P. AzzoaglioPopolare di SondrioExtrabancaBinter- Banca Interregionale,Popolare di Vicenza, Banca Agricola Popolare di Ragusa, Banco di Credito Popolare,  Iccrea Banca e Banco Popolare.
Molto positive le reazioni alla notizia, in primis da parte della Associazione Nazionale dei Costruttori Edili che hanno evidenziato come, quello dato da questi istituti di credito, sia un segnale molto forte ed esplicito di volontà a lavorare per la ripresa di un settore fondamentale come quello della casa.
Scopri le nostre offerte immobiliari su Luxury&Tourism