venerdì 29 novembre 2013

Immobili: al via nuovo fondo per mutui alle giovani coppie -borsaitaliana.it

Siglato il protocollo di intesa per il rinnovo del Fondo per l'accesso ai mutui per le giovani coppie e per i nuclei familiari monogenitoriali con figli minori. L'intesa e' stata firmata da Cecile Kyenge, ministro dell'Integrazione, con delega alle politiche giovanili e dal presidente dell'Abi, Antonio Patuelli, in occasione dell'apertura del convegno 'Credito al credito'. L'obiettivo del nuovo accordo e' rafforzare lo strumento per agevolare nell'acquisto della prima casa in particolare i nuclei con basso reddito e con rapporto di lavoro atipico. La semplificazione delle condizioni per l'accesso ai finanziamenti e la dotazione complessiva di 70 milioni di euro (50 milioni di dotazione patrimoniale iniziale, incrementata di 10 milioni per ciascuno degli anni 2014 e 2015) sono tra le misure adottate per il potenziamento di tale Fondo. I beneficiari dovranno avere un'eta' inferiore ai 35 anni, con un reddito Isee complessivo non superiore ai 40mila euro. I destinatari potranno beneficiare di una copertura pubblica fino ad un importo non superiore a 75mila euro; per accedere al fondo e' indispensabile che il mutuo non superi i 200mila euro; i mutui potranno essere sottoscritti con un tasso al momento della stipula non superiore al tasso effettivo globale medio (Tegm) sui mutui. "Il fondo - ha dichiarato il ministro Kyenge - e' a sostegno delle politiche familiari per le giovani coppie che non hanno possibilita' di avere un lavoro sicuro. Questa proposta e' una risposta anche al problema della disoccupazione giovanile e all'inclusione sociale dei giovani". Kyenge ha concluso affermando che il protocollo: "e' solo la prima tappa di un lungo percorso per elaborare le lunghe politiche giovanili".