venerdì 10 maggio 2013

Ance: blocco Imu fino a settembre non basta L'associazione chiede che l'imposta sia cancellata anche su invenduto e beni strumentali (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 10 MAG - L'ipotesi di blocco per il pagamento dell'Imu sulla prima casa fino a settembre "non basta" per i costruttori dell'Ance che chiedono che l'imposta sia cancellata non solo sulla prima casa ma anche sull'invenduto delle società di costruzioni e sui beni strumentali delle imprese come i capannoni. "Il blocco fino a settembre - ha detto il presidente dell'Ance, Paolo Buzzetti, rispondendo a una domanda su quanto emerso ieri dal Consiglio dei ministri - non basta. Bisogna togliere l'Imu sulle case invendute dalle società di costruzione e sui capannoni ma ci vuole anche una revisione catastale perché al momento ci sono case in cui l'Imu è più costosa nelle periferie della città piuttosto che in centro". Buzzetti ha ricordato che in Italia sulla casa ci sono nuove tasse che se sommate portano l'imposizione su questo bene al massimo livello europeo al pari con l'Inghilterra.(ANSA).