martedì 7 maggio 2013

Casa:nel primo trimestre 2013 aumenta propensione acquisto Immobiliare.it, il 55% degli italiani pensa sia buon momento per comprare (ansa)

(ANSA) - MILANO, 07 MAG - Torna negli italiani la voglia di guardare al mercato della casa. Nel primo trimestre 2013 sale al 55% la percentuale di chi pensa che sia un buon momento per comprare, contro il 49% dello stesso periodo 2012. E' quanto emerge dalla periodica rilevazione di Immobiliare.it, su un campione di circa 12.000 persone. Bassa, invece, la propensione alla vendita(12%), mentre, oltre il 60% del campione è convinto che i prezzi continueranno a calare. Torna negli italiani la voglia di guardare al mercato della casa. Nel primo trimestre 2013 sale al 55% la percentuale di chi pensa che sia un buon momento per comprare, contro il 49% dello stesso periodo 2012. E' quanto emerge dalla periodica rilevazione di Immobiliare.it, su un campione di circa 12.000 persone. Bassa, invece, la propensione alla vendita(12%), mentre, oltre il 60% del campione è convinto che i prezzi continueranno a calare. Secondo Immobiliare.it, non tutta l'Italia interpreta allo stesso modo l'evoluzione del mercato. Rispetto alla rilevazione di aprile 2012, quasi ogni regione registra un aumento, anche significativo, della propensione all'acquisto immobiliare: le uniche più pessimiste rispetto ad un anno fa sono l'Emilia Romagna e la Basilicata. Al primo posto della classifica nel primo trimestre 2013 ci sono le Marche, che guadagnano otto posizioni e 14 punti percentuali, seguono nell'ordine: Sicilia, Puglia, Friuli Venezia Giulia; fanalino di coda il Trentino Alto Adige (+4%) e la Basilicata (con il 50%).(ANSA).