giovedì 30 maggio 2013

Confedilizia:Ue non ha chiesto di tassare le case Per l'associazione affermarlo è fare disinformazione (ANSA)



30 MAGGIO 2013

Confedilizia:Ue non ha chiesto di tassare le case
(ANSA) - ROMA, 30 MAG - "Dire (e pubblicare) che la commissione Ue ci chiede di tassare 'le case' e 'i beni immobili' è fare opera di disinformazione, per non dire altro". E' quanto afferma Confedilizia in una nota a proposito della raccomandazione Ue all'Italia a chiusura della procedura di infrazione per deficit eccessivo. Il testo inglese della raccomandazione, precisa la nota, "indica, senza equivoci, che si è inteso fare riferimento a qualsiasi tipo di proprietà (statica). E la proprietà immobiliare è stabile (ma non statica) e richiede, comunque, continui lavori ed interventi, tanto più se affittata". Confedilizia osserva dunque che "l'occasione è in ogni caso propizia per chiedersi cosa mai fa sì che l'Europa (e la stampa italiana di certi gruppi di potere, bancari o imprenditoriali) non si sia ancora accorta che il settore delle locazioni è in Italia il più ingessato che si conosca (regolato com'é da una normativa che, per gli usi industriali e commerciali, risale a 7 lustri fa e per l'uso abitativo a quindici anni fa) e come può essere che solo per questo comparto l'Europa non abbia ancora chiesto quelle liberalizzazioni che di continuo chiede per altri". (ANSA).