mercoledì 5 marzo 2014

Londra accoglierà il palazzo ispirato a Batman -casa24.ilsole24ore.com


Un palazzo degno di Batman nel cuore di Londra. La City of London ha appena dato il via libera alla costruzione di un palazzo avveniristico già soprannominato "Gotham City" perchè ispirato alla Wayne Tower dei film del Cavaliere Oscuro. L'edificio, che costerà 391 milioni di sterline (474 milioni di euro), è stato progettato dallo studio di architettura Make e va dai 7 ai 34 piani, di 170 metri di altezza, con un giardino sul tetto e garage sotterranei per un totale di circa 90mila mq.
"Questo progetto è molto innovativo e si aggiungerà ai molti edifici moderni di importanza storica della City londinese," ha commentato Paul Scott, l'architetto di Make responsabile del progetto. Le altezze diverse delle varie parti dell'edificio sono state una scelta obbligata dovuta all'obbligo imposto dalle autorità della City di non impedire la vista della cattedrale di San Paolo con la sua celebre cupola. Il palazzo sarà la sede londinese di Henderson Global Investors al 40 di Leadenhall Street, a due passi dal Gherkin di Norman Foster che a 180 metri sarà un poco più alto. La società finanziaria, che gestisce 118 miliardi di dollari di asset, aveva acquistato il terreno nel 2011 e prevede di trasferirsi a "Gotham City" nel 2019. 
Gotham City è solo uno dei duecento grattacieli in fase di costruzione o progettazione a Londra, 50 dei quali sono destinati a uffici mentre la maggioranza saranno palazzi residenziali. Il trend è dovuto alla mancanza di spazio e alla domanda in costante ascesa, ed è stato incoraggiato dal sindaco di Londra Boris Johnson, che ha dato ordine di concedere permessi edilizi per favorire lo sviluppo economico della capitale e il rilancio del settore edilizio dopo la crisi. 
Sempre in Leadenhall Street nella City sarà inaugurato a breve il palazzo soprannominato "la Grattugia", il "Cheesegrater" progettato da Lord Rogers che a 225 metri di altezza sarà l'edificio più elevato del distretto finanziario. Quasi finito anche il "Walkie Talkie", in Fenchurch Street, alto 160m, il progetto di Richard Vinoly che prevede uno spettacolare "sky garden" con vista sulla città all'ultimo piano che sarà aperto al pubblico. L'estate scorsa la facciata curva in vetro del grattacielo aveva fatto da "lente" di ingrandimento per i raggi del sole, facendo letteralmente sciogliere i cruscotti e la carrozzeria di alcune auto parcheggiate sotto. I proprietari sono corsi ai ripari e delle "tende" rigide scure sono state installate per schermare i raggi del sole e impedire altri imprevisti.

Scopri le nostre offerte immobiliari su Luxury&Tourism