venerdì 7 marzo 2014

Ucraini e russi cercano rifugio per i propri capitali a Londra -casa24.ilsole24ore.com

L'unica cosa sulla quale si trovano d'accordo ucraini e russi sembra essere il desiderio di investire a Londra: gli esperti prevedono che l'aggravarsi della crisi tra i due Paesi abbia un impatto positivo immediato sul mercato immobiliare della capitale britannica.
Londra viene considerata infatti un rifugio sicuro dai ricchi sia dell'Ucraina che della Russia, che puntano a mettere al riparo i loro soldi. Sia gli eventi di questi giorni, come il crollo del valore del rublo, sia possibili ritorsioni future come sanzioni europee contro gli oligarchi fanno da sprone a una fuga dal rischio e agli investimenti in 'mattoni' nel centro di Londra.
I russi investono già da anni nella capitale britannica e rappresentano il 4% degli acquirenti di immobili, con una spesa media pro capite di 6,3 milioni di sterline. "Dopo i russi che investono da tempo a Londra ora potremmo vedere arrivare i ricchi ucraini che vogliono investire i soldi che finora avevano nascosto in fondo alla loro piscina, - dichiara Naomi Heaton, fondatrice e Ceo di London Central Portfolio (Lcp). – La crisi ucraina, come ogni altra crisi nel mondo, non fa che sottolineare lo status di Londra come rifugio sicuro e anche come investimento redditizio. Gli investitori amano acquistare asset tangibili in un contesto legale sicuro e trasparente".

Lcp ha appena lanciato il quarto fondo d'investimento da 100 milioni di sterline basato sul settore immobiliare del centro di Londra, con rendimenti previsti del 9%, e ha anche il primo e unico fondo immobiliare britannico in linea con i principi della sharia, studiato per gli investitori islamici.
Lo scorso anno i prezzi delle case in centro sono aumentati del 12,3%, spinti come ormai da diversi anni dalla crescente domanda degli investitori stranieri da tutto il mondo. Eventi esterni, da crisi economiche e geopolitiche a fluttuazioni valutarie, hanno determinato l'arrivo in massa di acquirenti da zone diverse del mondo, dal sud dell'Europa al Medio Oriente, dal Maghreb all'Asia orientale. 
Lo status di Londra come rifugio preferito dai super-ricchi del mondo è stato confermato stamattina dal "Wealth Report" di Knight Frank, che piazza la capitale britannica al primo posto a livello globale davanti a New York e Singapore. "Londra è particolarmente importante per i russi perchè è l'unica città cosmopolita vicina a Mosca, che inoltre permette ai russi accesso a un centro finanziario globale" ha commentato Liam Bailey, head of residential research di Knight Frank.

Scopri le nostre offerte immobiliari su Luxury&Tourism