mercoledì 21 agosto 2013

Nuova Zelanda: dopo terremoto, nuova cattedrale di cartone Costruita con tubi di cartone di 60 cm di diametro rivestiti di poliuretano impermeabile (ANSA)

ANSA) - SYDNEY, 16 AGO - Nella citta' di Christchurch in Nuova Zelanda, devastata dal terremoto del febbraio 2011 che uccise 185 persone, e' stata inaugurata ieri sera con un servizio di dedica una cattedrale transitoria di cartone, progettata dall'architetto giapponese Shigeru Ban. La struttura triangolare a forma di A, che usa spessi tubi di cartone, sostituisce la cattedrale anglicana di stile neogotico costruita verso la fine del 19/o secolo, danneggiata irreparabilmente nel terremoto di magnitudo 6,3, che rase al suolo gran parte del centro citta'.    
''La vecchia cattedrale era il simbolo della citta' e pensiamo che questa cattedrale sia il simbolo che Christchurch si sta riorganizzando e ricostruendo'', ha detto il decano Lynda Patterson durante la cerimonia. ''La comunita' ha di nuovo una cattedrale, un luogo dove si puo' venire per quieta contemplazione in centro citta', dove possiamo tenere concerti e mostre d'arte'', ha aggiunto.    
Costruita con tubi di cartone di 60 cm di diametro rivestiti di poliuretano impermeabile e ritardante di fiamma, la cattedrale puo' accomodare 700 persone e ha una vita di progetto di 50 anni. Ha una base di calcestruzzo, i tubi formano i due lati della A e le pareti sono rinforzate con dei container. Il lato posteriore e' una grande vetrata colorata e il tetto e' di policarbonato. (ANSA).